Andrea Segrè

Andrea Segrè

Andrea Segrè, nato a Trieste nel 1961, è noto per il suo impegno nella lotta contro lo spreco alimentare. Dal 2000 è professore ordinario di Politica Agraria Internazionale e Comparata presso l’Università di Bologna. Ha fondato Last Minute Market, un derivativo accreditato dell’Università di Bologna, e la campagna Spreco Zero. Attualmente è direttore scientifico dell’Osservatorio Waste Watcher International sull’economia circolare e lo sviluppo sostenibile.

Segrè ha ricoperto numerosi ruoli istituzionali e accademici, tra cui preside della Facoltà di Agraria (2005-2012) e direttore del Dipartimento di Scienze e Tecnologie Agroalimentari (2012-2015) dell’Università di Bologna. Inoltre, è stato presidente della Fondazione Edmund Mach di San Michele all’Adige (2015-2020) e del Centro Agroalimentare di Bologna (2012-2022). Dal 2022 è consigliere speciale del Sindaco di Bologna per le Politiche Alimentari Urbane e Metropolitane.

Tra i suoi riconoscimenti, Segrè ha ricevuto il Premio Internazionale Pellegrino Artusi (2012), il San Giusto d’Oro (2020) e il Premio Internazionale Beato Padre Pino Puglisi (2022). Ha pubblicato numerosi libri e articoli scientifici, alcuni dei suoi ultimi lavori includono “Parole del nostro tempo” con il Cardinale Matteo Zuppi (2020), “L’insostenibile pesantezza dello spreco alimentare” (2022), “Diritto al cibo” (2022), e “Globesity. La fame del potere” (2024).

Attualmente non ci sono eventi.
Attualmente non ci sono eventi.
Attualmente non ci sono eventi.
Torna in alto